QUANDO IL DATO È STRATEGICO

DiGiancarlo Paganini

QUANDO IL DATO È STRATEGICO

INFOGRAFICA PER LE AZIENDE E LE ISTITUZIONI

Negli ultimi anni si è fatta largo l’esigenza, per aziende e istituzioni, di poter utilizzare modalità di comunicazione dell’informazione veloci, chiare, precise e mirate, (come l’Infografica per aziende e istituzioni). Perché devono poter raggiungere target di persone già sottoposte quotidianamente a bombardamenti massivi di news e a un’overdose di ingombranti informazioni sovrapposte, ridondanti o confuse. E, ovviamente, le loro informazioni devono emergere sul magma mediatico con chiarezza all’attenzione del fruitore.

Sono target composti sia da specifici addetti ai lavori che da persone non necessariamente in possesso di particolari background settoriali, ma che hanno la necessità di appropriarsi di informazioni indispensabili in fretta e precisamente.

L’uso dell’Infografica quindi è diventato importantissimo per la comunicazione aziendale e istituzionale. I rapporti e le presentazioni di dati, a volte corposissimi, complessi e complicati esigono un tipo di traduzione e interpretazione chiara e sintetica, che faccia cogliere i numeri e le quantità dei fenomeni particolari analizzati, in rapporto col dato o il quadro generale.

Lo scopo è quello di ottenere una visione complessiva, chiara e gerarchicizzata, mai banalizzata o impoverita, dei fenomeni analizzati, con un plusvalore di senso comunicato al fruitore del messaggio.

Info per sito ISTAT. Come cambia il “paniere” per misurare l’inflazione. Realizzato con Infolab.

 

 

—————————————————————————————————————————-

GLI STRUMENTI DELL’INFOGRAFICA

Tutti gli strumenti usati dalla statistica sono potenzialmente utilizzati (tabelle, grafici a torta, a barre, a bolle, a dispersione, a istogrammi, a linee, ad aree, a radar, azionari, ecc). Sia singolarmente che in rapporto tra loro. Sono implementati poi graficamente con pittogrammi, icone, illustrazioni o immagini (che non siano però un puro decoro estetico ma contribuiscano a dar forza informativa alla rappresentazione dei dati).

Altri strumenti fondamentali sono quelli propri dell’illustrazione o della rappresentazione grafica, con le loro regole di cromie, forme, composizione pittorica e tipografica. Anche questi strumenti trasmettono messaggi importanti, tanto quanto numeri e grandezze.

Dall’equilibrio nell’uso di tutti gli strumenti utilizzati si ottiene la forza di una informazione esatta e di una comunicazione efficace.

Comunque, parliamo di un equilibrio e una forza che si raggiungono solo con un lavoro intenso di comprensione delle informazioni e di sintesi grafica, iconografica e testuale.

IL RISULTATO E LA FORMA

La forma finale (che potrà essere cartacea o digitale/online) potrà andare dalla singola infografia che condensa in sè tutta la complessità dell’informazione, al rapporto annuale di più tavole, alla presentazione in pptx o in video, alla brochure, ecc.

GALLERY (Clicca su ogni immagine per ingrandire. Realizzato x *Inf=Infolab, in *Cm=Centimetri)

 

 

RAPPORTO LOMBARDIA 2017

Recentemente, con Adasto abbiamo realizzato per Éupolis-Regione Lombardia un corposissimo documento, il “RAPPORTO LOMBARDIA 2017”  pieno di infografiche sui temi Onu per uno sviluppo sostenibile. La Lombardia nel contesto europeo. Scaricabile qui:

GALLERY

Info sull'autore

Giancarlo Paganini administrator

2 Commenti finora

rardIcelsPubblicato il4:36 am - Dic 8, 2019

i am from Italy hello. Can you help me translate? /rardor

Lascia una risposta